Martedì, 14 Aprile 2020 15:34

Dal polo logistico CRI la distribuzione di viveri per i 10 HUB alimentari temporanei

La Croce Rossa di Milano risponde all’emergenza Covid-19 mettendo a  disposizione il polo logistico di Segrate per lo stoccaggio e la distribuzione di beni alimentari destinati alle famiglie in difficoltà di Milano assistite dal Dispositivo Aiuto Alimentare sviluppato dal COC (Centro Operativo Comunale) in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche sociali e abitative e con gli uffici della Food Policy del Comune di Milano. La collaborazione garantirà consegne alimentari a quasi 5.000 famiglie ogni settimana.

A partire dal 6 aprile, dal polo logistico di CRI Milano vengono movimentate oltre 35 tonnellate di cibo alla settimana. Una quindicina i volontari e gli operatori coinvolti tra logisti, mulettisti e addetti in campo per gestire la logistica necessaria a movimentare, dividere e distribuire le derrate alimentari verso i 10 HUB temporanei nati a Milano per consegnare cibo a migliaia di persone in difficoltà finché saranno attive le misure per il contenimento del Coronavirus.

 “L’impatto più evidente di questa pandemia – commenta il Presidente della CRI Milano, Luigi Maraghini Garrone – è sulla salute e sul sistema sanitario ma le conseguenze più rilevanti, e già in corso, saranno quelle sociali e sul sistema di welfare in termini di nuove povertà o deterioramento di situazioni di crisi pre-esitenti. In questo senso, la collaborazione con il Comune di Milano, che si inserisce nel solco degli interventi sociali che svolgiamo da anni, ci consente di esprimere al meglio il nostro ruolo di interlocutore ausiliario delle Istituzioni, di proseguire nel lavoro in rete con altre associazioni e organizzazioni del territorio e di garantire, forti anche delle nostre competenze logistiche e organizzative, una risposta alle centinaia di richieste di supporto che la nostra Sala Operativa riceve ogni giorno da famiglie in difficoltà, persone non autosufficienti, anziani soli”. [Continua dopo il video]

La collaborazione tra CRI Milano e il Comune di Milano è resa possibile anche grazie al contributo del Programma QuBì e di Fondazione Snam, già partner del Programma, che ha stanziato risorse per le derrate alimentari sul Fondo QuBì, attivato in collaborazione con la Fondazione di Comunità Milano.

Il polo logistico della CRI Milano è sorto grazie alla riconversione di un bene sequestrato alla mafia messo a disposizione dal Comune di Segrate per gestire la movimentazione di derrate alimentari, beni di prima necessità e strutture logistiche della Croce Rossa di Milano.

"La proficua collaborazione con la Croce Rossa attivata nel polo logistico di Segrate è arrivata al momento giusto - commenta il Sindaco di Segrate Paolo Micheli - Da qui ogni venerdì partono anche i pacchi alimentari che vengono distribuiti a un centinaio di famiglie della nostra città, dopo un lavoro imponente di approvvigionamento e inscatolamento fatto dal personale straordinario della CRI Milano insieme ai nostri eccezionali volontari del gruppo comunale di Protezione Civile".

 

.DONA ORA!.

Grazie a te, CRI Milano non si ferma

Dona Emerg covid19 1

Dona Emerg covid19 2

Dona Emerg covid19 3

Dona Emerg covid19 4