Giovedì, 23 Aprile 2020 11:14

Covid-19, il report delle attività 13-19 aprile

La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

Indice del bollettino:

  • - Sala Operativa Locale (SOL) | Numeri e attività
  • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
  • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
  • - Rassegna stampa

 SALA OPERATIVA LOCALE - SOL 

 
  •   2373 Richieste di aiuto via mail processate
  •   661 telefonate ricevute  
  •   138 ore di attività nella settimana
  •   49 persone coinvolte

 

Le attività della SOL

Dal 9 marzo 2020 la Croce Rossa di Milano entra in modalità di allerta: per coordinare tutti gli interventi viene allestita una Sala Operativa Locale, sotto la direzione del Delegato Attività Emergenza/Responsabile Operazioni, che risponde anche alle richieste di assistenza logistica provenienti da altre sedi CRI. La Sala Operativa Locale risponde alle richieste dei cittadini e delle istituzioni e organizza gli interventi e i servizi sul territorio.

L'organizzazione interna di questa struttura prevede la divisione in cinque funzioni: operazioni (soccorso e assistenza alla popolazione), logistica, amministrazione, comunicazione e pianificazione.

 

 OPERAZIONI SANITARIE 

 
  •   53 soccorsi sanitari in emergenza
  •   58 trasferimenti secondari sanitari in sicurezza  
  •   34 prestazioni ambulatoriali
  •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
  •  105 operazioni di sanificazione ad ozono dei mezzi  
  •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
  •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo 

 

Le operazioni sanitarie

Prosegue l’attività di soccorso sanitario che viene potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, per il trasporto di persone positive al coronavirus in tutti i territori della Regione.

Il Comitato è attivo nei trasporti in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere, trasferimenti abitativi o trasporti per effettuare tamponi di controllo a seguito di degenza o quarantena Covid-19

Continua il presidio medico all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio (sabato) e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini (mercoledì e venerdì) per rafforzare il filtro sanitario e l’assistenza agli ospiti.

L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì al sabato, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

Su richiesta della Prefettura di Milano, negli orari di punta (lun/sab, 7-10 e 16-19) viene garantito supporto sanitario alla PolFer per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito nelle stazioni FS Centrale, Bovisa e Cadorna.

Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

 

 OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE 

 

 Oltre 50 tonnellate di viveri distribuiti dal Polo Logistico di Segrate
 124 aiuti alimentari a famiglie in difficoltà
 28 consegne di spesa a domicilio
 74 consegne di farmaci a domicilio
 11 uscite Unità di strada per l'assistenza alle persone senza dimora
 2 uscite Unità di strada specialistiche educativa e psicologica
 1 uscita Unità di strada specialistica medica
  25 colloqui ascolto educativo e psicologico per persone senza dimora  
 70 segnalazioni gestite di persone senza dimora 
 1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico

 

Le attività di assistenza popolazione

Continua la collaborazione con il Comune di Milano per garantire l’acquisto e la movimentazione delle derrate alimentari che riforniscono 4.500 famiglie attraverso 8 HUB temporanei, aperti finché saranno attive le misure di contenimento del Coronavirus.

Viene attivata la raccolta alimentare presso due punti vendita Esselunga. Grazie ai Volontari Temporanei, ogni giorno le donazioni dei clienti garantiscono diversificazione dell’offerta alimentare in emergenza.

Sono 1257 le richieste di pacchi viveri ricevute (+834 rispetto alla settimana precedente) da famiglie in difficoltà, nei casi più urgenti gestite direttamente dalla CRI Milano e altre indirizzate verso i servizi attivati dal Comune di Milano.

Proseguono le attività di aiuto alle 60 famiglie seguite dal progetto Filiera della Solidarietà, alle quali vengono forniti pacchi viveri e assistenza per rafforzare il percorso di uscita dall’indigenza. A queste si aggiungono 105 famiglie che ricevono aiuti grazie alla collaborazione con la Protezione Civile di Segrate. 

Incrementata la consegna di derrate alimentari beni di prima necessità alle associazioni del territorio (da 41 a 46, oltre a richieste sporadiche) per un totale di 28.000 persone raggiunte.

Il Comitato CRI di Milano riceve e gestisce le richieste di aiuto da anziani, persone non autosufficienti, in quarantena o immunodepresse, alle quali fornisce un servizio pronto spesa (video) e pronto farmaco a domicilio (video)

Il Comitato CRI di Milano collabora con i call center del numero verde Regione Lombardia e dell'Unità di Crisi regionale CRI, che fornisce supporto agli operatori impegnati in prima linea.

Le Unità di Strada di Milano garantiscono assistenza alle persone senza dimora in collaborazione con altri Comitati CRI della provincia. Per rispondere al bisogno crescente, dovuto anche alla sospensione di altri servizi quali mense e dormitori, è stata incrementata la quantità di beni di prima necessità distribuiti. Continua l’attività dell'Unità di strada medica e delle Unità di strada educativa e psicologica. Il servizio di supporto psicologico viene garantito anche con colloqui telefonici individuali (ai quali si aggiungono decine di consulti educativi). 

Prosegue la distribuzione dei pasti caldi in collaborazione con ARCI Milano. Le Unità di Strada ritirano in media 150 pasti ogni sera. È inoltre attivo un gruppo di interpreti e mediatori che, tramite un'apposita piattaforma online, realizza file audio in varie lingue con indicazioni relative al cibo in consegna, gli ingredienti e gli allergeni.

Il Servizio Segnalazione Persone senza Dimora (SSPSD) riceve le chiamate da cittadini che segnalano persone senza dimora in difficoltà e li aggiorna poi sugli interventi svolti (tel. 02 8844 7646).

 

Gallery distribuzione viveri

Gallery 8HUB alimentari

Gallery pronto spesa e pronto farmaci 

Gallery assistenza persone senza dimora

 

 RASSEGNA STAMPA 

Intervista a Luigi Maraghini Garrone, “È la spesa il codice rosso”, Avvenire

Ritrasmesso il servizio sulle Unità di strada, Diario di un giorno, Radio24

Citazione della donazione di 50.000 capi di abbigliamento Ralph Lauren al Comitato di Milano su varie testate, tra cui Vanity Fair.


    .DONA ORA!.

    Grazie a te, CRI Milano non si ferma

    Dona Emerg covid19 1

    Dona Emerg covid19 2

    Dona Emerg covid19 3

    Dona Emerg covid19 4