Martedì, 09 Giugno 2020 10:10

Covid-19, il report delle attività 25-31 maggio

(Foto: Ansa) (Foto: Ansa)

La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

Indice del bollettino:

  • - Sala Operativa Locale (SOL) | Numeri e attività
  • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
  • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
  • - Rassegna stampa

 SALA OPERATIVA LOCALE - SOL 

 
  •   306  Richieste di aiuto via mail processate
  •   45 telefonate ricevute  

 

Le attività della SOL

La Sala Operativa Locale (SOL) registra un ulteriore calo delle richieste di aiuto ricevute. Internamente vengono quindi ridimensionati gli spazi utilizzati e il numero di persone coinvolte, nonché gli orari di attività.

L'organizzazione interna della Sala Operativa Locale prevede la divisione in cinque funzioni: operazioni (soccorso e assistenza alla popolazione), logistica, amministrazione, comunicazione e pianificazione.

 

 OPERAZIONI SANITARIE 

 
  •   47 soccorsi sanitari in emergenza
  •   39 trasferimenti secondari sanitari in sicurezza  
  •   63 prestazioni ambulatoriali
  •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
  •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
  •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo 

 

Le operazioni sanitarie

Prosegue l’attività di soccorso sanitario anche con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza. Si registra un calo degli interventi legati a sintomatologie Covid-19.

Stabili i trasporti sanitari in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere, trasferimenti abitativi o trasporti per effettuare tamponi di controllo a seguito di degenza o quarantena Covid-19.

Restano attivati i presidi medici all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini per rafforzare il controllo sanitario. Continua l’impegno presso le stazioni ferroviarie per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito. 

L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì alla domenica, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

 

 OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE 

 

 77 aiuti alimentari a famiglie in difficoltà
 11 consegne di farmaci a domicilio
 11 uscite Unità di strada per l'assistenza alle persone senza dimora (+17 di altri Comitati CRI)
 4 uscite Unità di strada specialistiche medica, educativa e psicologica
13 colloqui ascolto educativo e psicologico da remoto per persone senza dimora  
 20 segnalazioni gestite di persone senza dimora 
 1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico

 

Le attività di assistenza popolazione

Si conferma il progressivo calo delle richieste di aiuto dirette a CRI Milano (110 richieste di pacchi viveri, pronto spesa e pronto farmaco) da parte di famiglie in condizioni di precarietà economica. 

Il Polo Logistico di Segrate impiega circa 60 persone impegnate nella movimentazione e gestione di generi di prima necessità (oltre 50 tonnellate alla settimana), sia per le consegne dirette a famiglie in difficoltà sia per la gestione logistica delle derrate alimentari destinate ai 10 Hub del Dispositivo Aiuto Alimentare del Comune di Milano, che serve circa 5.000 famiglie ogni settimana. 

Prosegue la raccolta alimentare presso 2 punti vendita Esselunga a cui si aggiunge questa settimana quella di 9 punti vendita Coop Lombardia.

Proseguono le attività di aiuto alle 60 famiglie seguite dal progetto Filiera della Solidarietà, alle quali vengono forniti pacchi viveri e assistenza per rafforzare il percorso di uscita dall’indigenza. A queste si aggiungono 105 famiglie che ricevono aiuti grazie alla collaborazione con la Protezione Civile di Segrate. 

Le Unità di Strada di Milano continuano l'assistenza alle persone senza dimora in collaborazione con altri Comitati CRI della provincia. Distribuiti questa settimana 325 pasti caldi in collaborazione con Arci Milano. Oltre ai pasti vengono distribuiti anche kit igienici, mascherine e gel disinfettanti.

 

 RASSEGNA STAMPA 

Il Comitato di Milano sta partecipando al progetto "Quei bravi ragazzi, l’Italia che aiuta” dei fotografi Valentina Tamborra e Angelo Anzalone per raccontare l’esperienza e la dedizione dei giovani volontari di Croce Rossa Italiana nella loro quotidianità a supporto dei cittadini, in particolare dei più fragili, durante l’emergenza Covid-19. Nei prossimi mesi gli scatti saranno presentati in un evento multimediale e - quando sarà possibile - itinerante su tutto il territorio nazionale. Questa la presentazione del progetto a Miracolo Italiano, Rai Radio 2, dal minuto 22:35.

 


    .DONA ORA!.

    Grazie a te, CRI Milano non si ferma

    Quote raccolta fondi 1

    Quote raccolta fondi 2

    Quote raccolta fondi 3

    Quote raccolta fondi 4