NUMERO CENTRALINO
02.3883
CRI Comitato Provinciale di Milano

Pubblicato il 18 - Ago - 2017

Si sono concluse positivamente le operazioni di ricerca di una donna dispersa nei dintorni di Cascina Caremma. La signora, 76 anni, affetta da Alzheimer, si era allontana dalla sua abitazione di Besate (Mi) il giorno di Ferragosto, si era persa nei boschi limitrofi ed era poi caduta  accidentalmente accanto alla riva del Ticino, restando impigliata tra i rovi. Le ricerche sono scattate su segnalazione dei parenti che, rincasando, non l'hanno più trovata.

La Croce Rossa di Milano, attivata dalla Prefettura, è stata chiamata a partecipare alle operazioni nella mattinata del 17 agosto, con l'invio di una squadra appiedata in supporto agli altri volontari coinvolti. Per facilitare le ricerche, coordinate dai Vigili del Fuoco, sono state attivate anche le squadre dei soccorsi speciali e dei cinofili della Croce Rossa dell'Area Sud Milanese e di San Donato.

 

A metà mattina gli sforzi congiunti di tutti gli enti e le associazioni coinvolte hanno finalmente dato buon esito, con il ritrovamento della dispersa grazie a un gruppo di volontari della Protezione Civile. Gli operatori della Croce Rossa hanno immediatamente valutato le condizioni di salute della signora, stabilizzandola e tranquillizzandola in attesa dell'elisoccorso e del personale 118 AREU. Trasportata all'ospedale di Vigevano, è risultata in condizioni di salute serie, ma non in pericolo di vita. La caduta in una zona riparata dal sole e le temperature calde delle notti di agosto hanno sicuramente favorito il ritrovamento della donna in un discreto stato vitale e quindi l'esito positivo delle operazioni di ricerca, con grande soddisfazione dei soccorritori partecipanti.