NUMERO CENTRALINO
02.3883
CRI Comitato Provinciale di Milano

Pubblicato il 19 - Mag - 2015

IMG_7419Martedì 19 maggio, in un clima di fermento, sfida e divertimento, si è tenuta la giornata del LightUp! a Palazzo Reale, dove i Giovani di Croce Rossa del Comitato di Milano, Lainate e Legnano, insieme ad alcuni studenti di alcune scuole superiori milanesi, parte integrante del gruppo di lavoro, hanno partecipato alla sfida Un-Convention 2015, vincendo il premio per la capacità di progettare uscendo dai propri schemi. 

 

LightUp! è un progetto del Ciessevi – Centro servizi per il volontariato nella Città Metropolitana di Milano – che offre tante e diverse possibilità di conoscere, provare e contribuire a promuovere il volontariato pensato dai giovani e fatto da giovani. L’obiettivo è dare occasioni concrete di partecipazione e cittadinanza attiva, favorendo la presenza nelle associazioni esistenti e la nascita di nuove associazioni. LightUp! Rappresenta quindi un’esperienza educativa informale, una porta di accesso al volontariato che mette in collegamento le scuole, i luoghi di aggregazione, l’on-line, le associazioni e il territorio.

 

DSCN6654Quest’anno LightUp! ha lanciato la sfida per l’ideazione e la realizzazione di campagne non convenzionali di promozione del volontariato: alcuni referenti associativi e piccoli gruppi di giovani “lightuppers”, in un’ottica di collaborazione, protagonismo dei giovani ed educazione tra pari hanno scelto liberamente se promuovere il volontariato e la cittadinanza attiva in generale oppure una proposta di partecipazione a un’attività specifica.

 

Lo stimolo, la sfida all’innovazione e la voglia di mettersi in gioco del team dei Giovani di Cri hanno creato il “CRIspenser”, un gigantesco dispenser che distribuisce palline colorate per parlare di tutte le attività CRI: ogni pallina contiene un problema a cui far fronte, una richiesta di problem solving (“tu cosa faresti?”) e infine la modalità attiva attraverso cui la Croce Rossa agisce sul campo, seguendo i suoi 7 principi.   (Elisa Magnani)