NUMERO CENTRALINO
02.3883
CRI Comitato Provinciale di Milano

Pubblicato il 14 - Ott - 2016

 

Come ogni anno, torna il 15 ottobre in Piazza Santo Stefano, per la diciassettesima volta consecutiva, la “Notte dei senza dimora”, nata da un’idea di Terre di Mezzo Onlus e organizzata da associazioni che, come la Croce Rossa, sono particolarmente attive nell’assistenza e nel reinserimento di persone in difficoltà. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Milano, si apre a istituzioni e cittadini per richiamare l’attenzione sul problema dell’emarginazione sociale e si pone l’obiettivo di sensibilizzare concretamente l’opinione pubblica, incoraggiando i partecipanti a condividere l’esperienza di una notte all’addiaccio insieme ai senza dimora, che nel capoluogo lombardo sono poco più di 11 mila, secondo l'ultimo censimento Istat-Fiopsd.

 

La “Notte dei senza Dimora” inizia molto prima del tramonto. Tra gli appuntamenti del pomeriggio, alle ore 16.30 è previsto il ritrovo alla Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci”, in viale Ortles 69, per scoprire uno dei luoghi “storici” della solidarietà milanese. Da lì, in sella alla propria bici, si raggiungerà Piazza Santo Stefano per aspettare, alle 18.00, la musica dal vivo e, alle 19.00, l’incontro di approfondimento sulle nuove idee in tema di accoglienza nate nel territorio di Milano, al quale parteciperà anche Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali.

 

Alle ore 20.00 i volontari delle Unità di Strada della Croce Rossa, che tutti i giorni dell’anno presidiano le vie della città a supporto dei più vulnerabili, serviranno la tradizionale cena gratuita, che vedrà fianco a fianco con e senza dimora in uno dei tanti momenti di condivisione e vicinanza della giornata. Il culmine della festa sarà alle 21.00, con la musica dal vivo di band e artisti di strada che suoneranno fino a tarda notte e accompagneranno i presenti verso la simbolica conclusione dell’appuntamento: una significativa notte in sacco a pelo da passare insieme sul sagrato della chiesa.

 

La serata rappresenta un importante momento non solo di solidarietà ma anche di confronto, al quale partecipano, oltre alla Croce Rossa Italiana, Insieme nelle Terre di mezzo Onlus, Opera Cardinal Ferrari, Cena dell'amicizia, Papa Giovanni XXIII, Fondazione Fratelli di San Francesco, CAST, Fondazione Progetto Arca Onlus, Ronda della Carità, Casa di Gastone, Fondazione Isacchi Samaja Onlus, Associazione MiRaggio, Avvocato di strada ONLUS, C.N.G.E.I., VOCI. Avvocati per Niente, Acli-Ipsia, MIA-Milano in Azione, Fides ONLUS-Casa degli Amici, Caritas Ambrosiana, Casa della Carità e FIOPSD.