Via Marcello Pucci 7, Milano 02. 3883 milano@cri.it

Visualizza articoli per tag: covid19

Lunedì, 02 Marzo 2020 16:20

La solidarietà al tempo del Covid-19

 Oltre 600 pasti distribuiti in sette giorni. È questa la cifra che fotografa lo sforzo della Croce Rossa di Milano per garantire assistenza alle persone senza dimora durante la prima settimana di allerta Coronavirus.

Solitamente i pasti sono circa la metà ma, a causa delle disposizioni sanitarie delle autorità competenti, alcune mense, dormitori e associazioni cittadine hanno dovuto limitare o sospendere temporaneamente le proprie attività.

Centinaia di persone e famiglie già in difficoltà si sono quindi trovate in una condizione ancora più critica.

Per far fronte all’emergenza, la Croce Rossa di Milano, in coordinamento con il Comune di Milano e con la rete di associazioni del territorio, si è quindi subito attivata per incrementare il numero di uscite delle Unità di strada, non soltanto per distribuire alimenti e generi di prima necessità, ma anche per fornire assistenza medica di base e supporto psicologico.

In totale, tra il 24 febbraio e il 1° marzo, la Croce Rossa ha potuto garantire 8 interventi medici, 15 colloqui con uno psicologo, 645 pasti e 60 kit igienici, consegnati nel rispetto della massima tutela di operatori e beneficiari.

“In un momento come questo” - spiega Federico Lupo Trevisan, responsabile Progetti Sociali della Croce Rossa di Milano  - “poter contare su volontari preparati e sulla rete coordinata di Comitati CRI della provincia di Milano è stato essenziale per rispondere rapidamente e in sicurezza ai bisogni della cittadinanza più fragile”.

Da martedì 3 marzo, saranno attivati due presidi informativi per gli operatori e per tutte le centinaia di persone che ogni giorno si rivolgono ai centri dell'associazione Pane Quotidiano in viale Monza e via Toscana per ricevere beni alimentari. Un presidio medico sarà invece attivato due volte alla settimana presso il dormitorio della Caritas in via Sammartini.


 CRI MILANO NON SI FERMA.

.DONA ORA!.

Dona Emerg covid19 1

Dona Emerg covid19 2

Dona Emerg covid19 3

Dona Emerg covid19 4

Pubblicato in News
Etichettato sotto

In queste ore di grande attenzione sulla diffusione del Covid-19 in Italia la Croce Rossa Italiana è impegnata h24 per limitare la diffusione del virus, tuttavia c'è bisogno dell'impegno di tutti gli italiani.

In situazioni complesse come questa è necessario infatti che tutti i cittadini rispettino le norme d'emergenza impartite dall'Autorità e adottino comportamenti volti a non peggiorare la situazione sanitaria del Paese. Rispettare le norme può salvare numerose vite.

 

Comportamenti da adottare e misure restrittive

I cittadini devono rimanere nelle proprie abitazioni, evitando di spostarsi nella propria città e frequentare luoghi affollati, sia pubblici (strade, piazze, parchi) che privati (feste in casa, cene di gruppo ecc). Si invitano i cittadini milanesi a visitare il sito del Comune di Milano per informazioni in tempo reale sulle nuove disposizioni e restrizioni attuate in città.

In seguito all'emanazione dell'ultimo dpcm sottoscritto in data 9 marzo, tutti i cittadini devono limitare gli spostamenti in entrata e in uscita dal proprio territorio, salvo che per ragioni di lavoro o di salute o per situazioni di necessità. Per potersi muovere si deve avere con sé il modulo di autocertificazione, scaricabile da internet. 

I servizi essenziali verranno garantiti pertanto si invitano le persone a non prendere d'assalto supermercati e farmacie. Si potrà fare la spesa senza restrizioni e limitazioni. Si consiglia di recarsi negli esercizi commerciali fuori dagli orari di punta, un componente per famiglia.

Per limitare il contagio tutti sono tenuti a seguire 10 semplici consigli:

 coronavirus rettangolare 01

 

I numeri da chiamare

In caso di sintomi sospetti (tosse, raffreddore e febbre > 37,5) chiamare il numero verde regionale per la Lombardia: 800.89.45.45.   NON RECARSI IN PRONTO SOCCORSO SE SI HANNO SINTOMI INFLUENZALI.

Per informazioni generali è possibile chiamare il numero verde nazionale del Ministero della Salute: 1500.

Solo in caso di emergenza sanitaria, occorre chiamare il numero unico 112.

 

Attenzione a fake news e truffe

Si raccomanda di informarsi sempre e solo presso fonti qualificate, come i siti internet del Ministero della Salute, della Croce Rossa Italiana e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Si segnalano a Milano tentativi di frode e sciacallaggio da parte di finto personale della Croce Rossa che si presenta porta a porta per effettuare test con tampone orale per la rilevazione di contagio. Si specifica che costoro, anche se si presentano con divise riportanti simboli simili a quelli della Croce Rossa, sono truffatori e non hanno nulla a che vedere con l’associazione. Si raccomanda dunque, nel caso si riceva una visita, di non accogliere in casa suddetti individui e di contattare immediatamente le forze dell’ordine.

 


CRI MILANO NON SI FERMA.
.DONA ORA!.

150guanti

Dispositivi

Kit

Carburante

Pubblicato in News
Etichettato sotto
Pagina 3 di 3

Fai la tua parte!

La nostra missione è portare aiuto e assistenza ovunque ce ne sia bisogno. Dai un sostegno concreto alle nostre attività e cambia la vita di una persona. 

Senza dimora

Porta assistenza a una persona senza dimora in strada

Soccorso

Supporta i soccorritori sulle ambulanze

Sociale

Consegna un pacco viveri a una famiglia in difficoltà

Emergenze

Porta soccorso in caso di calamità e disastri