Via Marcello Pucci 7, Milano 02. 3883 milano@cri.it

Visualizza articoli per tag: croce rossa

Chi erano Mimi Rigat, Elda Scarzella e Giacomo Bascapè? Lo scopriremo insieme durante il webinar “Milano, la guerra e il Diritto Internazionale Umanitario”. 

Dopo l'interesse dimostrato per il primo webinar “Il Diritto Internazionale Umanitario, dalle origini ad oggi", CRI Milano organizza, martedì 23 novembre, alle 20.30, un secondo incontro on-line dedicato al Diritto Internazionale Umanitario.

La protagonista dell’evento sarà Milano: Barbara Di Castri (istruttrice DIU CRI Milano) e Adriano Cagliani (istruttore DIU CRI Milano e Consigliere Qualificato delle Forze Armate) ci faranno conoscere alcune persone che si sono distinte per umanità e gesti di solidarietà a Milanesi nelle difficili giornate dei bombardamenti, durante le due Guerre Mondiali.

Persone comuni che non compaiono nei libri di storia, ma che hanno lasciato un segno per il loro coraggio, le loro azioni e i cui nomi ritroviamo sulle strade e cavalcavia della nostra città.

La partecipazione è gratuita e previa iscrizione su eventbrite.

Pubblicato in News
Venerdì, 12 Febbraio 2021 10:24

Ripartiamo insieme, da un gesto d'amore

Mascherine, guanti, tute protettive e gel sanificante si sono inseriti nel nostro quotidiano modo di esprimere i gesti di affetto e i nostri gesti di cura, ma non ne hanno modificato il senso profondo e l'Umanità dai quali partono. Protetti dalle barriere di contenimento del virus, abbiamo rassicurato, curato, soccorso senza mai perdere la spontaneità che ci rende umani.

Non esiste distanza che ci possa allontanare. 

Come dire non esiste la professionalità dei Volontari di Croce Rossa che non sia accompagnata dalla Umanità. 

Una clip che video-racconta i gesti di affetto fatti nel (recente) passato.
Per far riflettere su quelli che facciamo nel presente. 
Per ripartire assieme, da un gesto d'amore. 

Ama, condividi, dona!  

 DONA ORA! 

 


Altri modi per donare

 

Facebook

Clicca qui, crea una raccolta fondi su Facebook e invita i tuoi amici a donare.
Coinvolgili in aperitivi online, video chiamate canore, sessioni di ginnastica, cene da remoto, sfide di qualunque tipo:
ogni idea può essere quella giusta per sostenere insieme una buona causa!

Bonifico bancario

Banca Popolare di Sondrio - Ag. 20 Sempione
IBAN:  IT 77D 05696 01619 00000 3875X04BIC/SWIFT: POSOIT22
Causale: Emergenza Covid19

Bollettino postale

In qualsiasi ufficio postale è possibile fare una donazione con un bollettino postate intestato a
"Croce Rossa Italiana - Comitato di Milano", c/c postale n.1025910629


Clicca qui e leggi i bollettini delle attività per in atto per contrastare l'emergenza Covid-19


 

Pubblicato in Pagine
Martedì, 14 Luglio 2020 10:32

Il lavoro in rete, il futuro dell’emergenza

La pandemia Covid-19 ha amplificato le fragilità del Paese e rivoluzionato alcuni degli schemi sociali che davamo per assodati. Anche la nostra città ha subìto un contraccolpo ed esce dalla crisi profondamente mutata, con la necessità di interpretare una realtà nuova e di rispondere ai bisogni nati in fase emergenziale, seppure nell’incertezza del futuro.

Grazie alla stretta cooperazione con Istituzioni, Comune di Milano in primis, organizzazioni del Terzo settore e Protezione Civile, la Croce Rossa di Milano ha potuto non solo allargare l’ampiezza del servizio alla comunità, ma anche inquadrare la propria azione all’interno di un sistema organico, impegnato ora ad analizzare quanto messo in campo nel corso della crisi e a capitalizzare buone pratiche e sinergie.

I numeri raccontano l’impatto creato da centinaia di donne e uomini della Croce Rossa di Milano, del Corpo Militare Volontario e del Corpo delle Infermiere Volontarie, a cui si sono aggiunti cittadine e cittadini, disponibili grazie all’attivazione del Volontariato Temporaneo.

Attraverso la partecipazione al Dispositivo Aiuto Alimentare attivato dal Comune di Milano sono state distribuite, nel corso dell’emergenza, oltre 616 tonnellate di cibo a 6.637 famiglie (vedi articolo sul sito del Comune di Milano). Di queste, 350 tonnellate sono state gestite dal polo logistico CRI Milano di Segrate, per un equivalente di oltre 900.000 pasti (vedi report sul sito del Comune di Milano). Un ulteriore contributo alla lotta alla povertà alimentare è arrivato anche da CITI Foundation, grazie alla quale sono stati acquistati alimenti e prodotti per l'igiene destinati a famiglie e persone in difficoltà.  


cibo distribuito


A questa importante collaborazione, va sommato l’impegno diretto di Croce Rossa Milano: migliaia di ore di servizio, 7 giorni su 7, migliaia di chilometri percorsi, telefonate ed e-mail per gestire le oltre 14.000 richieste di aiuto ricevute. Nelle dodici settimane più acute della crisi, sono state oltre 2.600 le famiglie raggiunte da consegne alimentari dirette e quasi 1.000 i servizi di “Pronto spesa” e “Pronto farmaco” per persone particolarmente in difficoltà (anziani soli, persone non autosufficienti o in quarantena). Oltre 300 le persone senza dimora assistite ogni settimana. Circa 1.500 le persone soccorse in emergenza o con trasporti sanitari.

Una imponente opera di solidarietà che ha richiesto nuove soluzioni e nuovi strumenti, capaci non solo di gestire l’ingente quantità di richieste di soccorso in modo semplice e automatizzato, ma anche di restituire dati aggregati e spunti di riflessione.

Alcuni volontari del Comitato di Milano hanno pertanto sviluppato un gestionale informatico che ha risposto adeguatamente alle esigenze dettate dall’emergenza, rendendo ancora più efficace la macchina della solidarietà. Si tratta di una piattaforma capace di gestire un database di migliaia di dati (oltre 140.000 le voci), ma anche di verificare, integrare, aggregare e condividere le informazioni tra le diverse aree operative.

La condivisione dei dati, nel totale rispetto della privacy, con i partner e le istituzioni del territorio può contribuire a offrire una visione d’insieme dei nuovi bisogni essenziali della città, a capire dove si concentrano, a gestire e anticipare le esigenze in modo più strutturato e organico. Integrazione delle informazioni e compartecipazione sono e, saranno sempre di più in futuro, elementi indispensabili per mappare in modo più puntuale le esigenze del territorio e, conseguentemente, per adeguare i servizi rivolti alle fasce più fragili della cittadinanza con tempestività.

 


.DONA ORA!.

Grazie a te, CRI Milano non si ferma

Quote raccolta fondi 1

Quote raccolta fondi 2

Quote raccolta fondi 3

Quote raccolta fondi 4

Pubblicato in News

La Croce Rossa di Milano risponde all’emergenza COVID-19 destinando 50 ventilatori polmonari agli ospedali dei territori più colpiti dall’epidemia, in accordo con il Comune di Milano, Regione Lombardia e Dipartimento di Protezione Civile. 

I primi respiratori sono stati già consegnati negli ospedali, pronti a entrare in funzione e contribuire a salvare la vita dei pazienti che necessitano di cure avanzate. L'operazione è stata possibile grazie alla donazione di Bank of China Milano alla Croce Rossa di Milano. I respiratori sono stati assegnati anche ad ospedali in Veneto e Piemonte, in accordo con il Dipartimento di Protezione Civile.

I dispositivi medici, essenziali per salvare i pazienti in terapia intensiva a causa del Sars-CoV-2, sono stati confezionati in imballaggi su cui è stata apposta la citazione “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, l'ultimo verso dell'Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri, scelto come messaggio di speranza per accompagnare la consegna alla Croce Rossa di Milano. 

Dal polo logistico della Croce Rossa di Milano, i 50 ventilatori sono stati così distribuiti:

- 35 ventilatori a strutture ospedaliere di Milano e della Regione Lombardia.
- 5 ventilatori a strutture ospedaliere identificate dalla Regione Veneto.
- 5 ventilatori a strutture ospedaliere identificate dalla Regione Piemonte.
- 5 ventilatori agli ospedali da campo della Croce Rossa Italiana

Per l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, “È anche grazie alla generosità e laboriosità degli amici dell’Italia, dei cittadini lombardi e delle organizzazioni di volontariato, come la Croce Rossa di Milano, se la nostra Regione Lombardia sta riuscendo ad organizzare una rete sanitaria anti-covid19 che di giorno in giorno diventa sempre più un punto di riferimento Nazionale ed internazionale”.

Soddisfazione per l'operazione anche dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha sottolineato che: “La rete di solidarietà che si è consolidata intorno alla città di Milano in un momento così difficile è una delle poche buone notizie che questi giorni ci stanno regalando. Con questa donazione, che si aggiunge all'incredibile lavoro svolto ogni singolo giorno da operatori e volontari in prima linea, la Croce Rossa di Milano sta dimostrando una volta di più il suo fondamentale ruolo nella battaglia che stiamo combattendo tutti insieme per tornare al più presto alla normalità”.

Questa importante assegnazione si aggiunge alla donazione di 40 respiratori e diverse attrezzature per la terapia ospedaliera, fatta a metà marzo dal Comitato Nazionale della Croce Rossa Italiana alla Regione Lombardia. Il presidente della Croce Rossa di Milano, Luigi Maraghini Garrone, ha dichiarato: “Questo gesto, che vuole restituire alla cittadinanza la forza del sostegno morale che stiamo ricevendo in questi giorni, conferma il nostro doppio ruolo di supporto alla popolazione e alle Istituzioni nel sistema di risposta nell’emergenza. In questi giorni complessi, siamo in prima linea tanto sul piano sanitario e di soccorso quanto su quello di assistenza alla popolazione. La donazione di Bank of China Milano, che ringrazio, dimostra che ogni contributo è fondamentale per sostenere il nostro impegno”.

Il presidente dell’Associazione Imprese Cinesi in Italia, e Country Head of Italy di Bank of China Milan Branch, Dott. Jiang Xu, ha dichiarato: “L’amicizia non conosce confini. Bank of China, in qualità di co-presidente del Business Forum Italia Cina, esprime la propria solidarietà. Siamo più vicini che mai in questa difficile situazione che il popolo italiano sta affrontando e siamo confidenti che tutti insieme possiamo vincere questa battaglia quanto prima. Forza Italia!''.

 

Guarda la gallery della consegna

 


.DONA ORA!.

Grazie a te, CRI Milano non si ferma

Dona Emerg covid19 1

Dona Emerg covid19 2

Dona Emerg covid19 3

Dona Emerg covid19 4

Pubblicato in News
Martedì, 03 Marzo 2020 15:58

Coronavirus: sostieni la Croce Rossa di Milano!

Il Covid-19 sta colpendo duramente Milano e la sua comunità!

Dal 9 marzo 2020 la Croce Rossa di Milano sta operando in modalità di allerta per rispondere alle richieste provenienti dal territorio. La situazione è in continuo divenire e sempre più drammatiche sono le vulnerabilità di una comunità in sofferenza da troppo tempo. All’emergenza sanitaria si è presto aggiunta l’emergenza sociale.

Ognuno di noi ha dovuto modificare le proprie abitudini, il proprio modo di relazionarsi con gli altri. Isolamento, solitudine, smarrimento hanno colto molti alla sprovvista. La crisi economica scatenata dalla pandemia ha messo ai margini le persone più fragili. Lavoratori saltuari, famiglie che faticano ad arrivare a fine mese, anziani e persone non autosufficienti, persone senza dimora.

.DONA ORA!.

L’emergenza Covid-19 non è finita!
Per questo l’impegno di Croce Rossa Milano non si ferma.

Oltre agli interventi in emergenza e ai trasporti sanitari, la Croce Rossa di Milano fornisce supporto sociale a chi ha bisogno di cure e assistenza nella massima sicurezza:

 #  Aiuti alimentari (pacchi viveri e beni per l’infanzia).

 # Servizi alla persona (consegna spesa e farmaci a domicilio).

 #  Assistenza in strada (cibo e assistenza medica e psicologica a chi vive per strada).

 

Sostieni le attività e l’impegno dei volontari e operatori della Croce Rossa di Milano!
“Siamo persone per le persone. E restiamo al fianco della nostra città, con la professionalità e l'umanità di sempre!”



Altri modi per donare

Facebook

Clicca qui, crea una raccolta fondi su Facebook e invita i tuoi amici a donare.
Coinvolgili in aperitivi online, video chiamate canore, sessioni di ginnastica, cene da remoto, sfide di qualunque tipo:
ogni idea può essere quella giusta per sostenere insieme una buona causa!

Bonifico bancario

Banca Popolare di Sondrio - Ag. 20 Sempione
IBAN:  IT 77D 05696 01619 00000 3875X04BIC/SWIFT: POSOIT22
Causale: Emergenza Covid19

Bollettino postale

In qualsiasi ufficio postale è possibile fare una donazione con un bollettino postate intestato a
"Croce Rossa Italiana - Comitato di Milano", c/c postale n.1025910629


Clicca qui e leggi i bollettini delle attività in atto per contrastare l'emergenza Covid-19


 

 

Pubblicato in News

Fai la tua parte!

La nostra missione è portare aiuto e assistenza ovunque ce ne sia bisogno. Dai un sostegno concreto alle nostre attività e cambia la vita di una persona. 

Senza dimora

Porta assistenza a una persona senza dimora in strada

Soccorso

Supporta i soccorritori sulle ambulanze

Sociale

Consegna un pacco viveri a una famiglia in difficoltà

Emergenze

Porta soccorso in caso di calamità e disastri