Via Marcello Pucci 7, Milano 02. 3883 milano@cri.it

Visualizza articoli per tag: primo soccorso

Dal 30 agosto al 5 settembre l’Arena Civica di Parco Sempione ha ospitato Expo per lo Sport, evento di promozione sportiva dedicato ai più piccoli. Anche per l’edizione 2021 la Croce Rossa di Milano è stata impegnata nell’assistenza sanitaria e nell’educazione sanitaria presso il proprio stand.

La manifestazione, giunta alla VI edizione, nasce per coinvolgere ragazze e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado in attività sportive di vario genere, al fine di comunicare l’importanza dell’attività fisica e far conoscere nuove discipline, sottolineando al contempo i valori dell’amicizia e del gioco di squadra.

In questa cornice si inserisce la partecipazione della Croce Rossa di Milano, che ha fornito assistenza sanitaria nel weekend, garantendo quindi la sicurezza di centinaia di partecipanti.

Martedì 31 agosto e giovedì 2 è stato inoltre allestito uno spazio dimostrativo per insegnare ai ragazzi come intervenire in caso di emergenza, e come praticare la rianimazione cardio-polmonare e la manovra di Heimlich di disostruzione delle vie aeree. Imparare il primo soccorso fin da piccoli è di fondamentale importanza, perché anche i più giovani possono fare la differenza durante un’emergenza sanitaria, se opportunamente formati.

Pubblicato in News
Etichettato sotto

La Croce Rossa Italiana, attiva da 151 anni con l’impegno di migliaia di volontari, partecipa a un nuovo progetto educativo, destinato a chi vive la condanna giudiziaria e la pena, e realizzato grazie alla Scuola Castiglioni del Comitato di Milano.

 

Il corso di Primo soccorso per detenuti viene presentato il 29 settembre alle 17.00 presso la sede CRI di via Pucci 7, alla presenza delle Autorità e dei partecipanti, e avrà come primi allievi una ventina di componenti del Gruppo della Trasgressione, formato da detenuti delle carceri milanesi di Bollate, Opera e San Vittore, da studenti e da neolaureati, principalmente della Facoltà di Psicologia.

 

Il progetto è del tutto nuovo e ha l’obiettivo di trasferire il senso del soccorso, dell’aiuto e del rispetto della vita a chi viene da esperienze e da reati anche di grave entità. Nato dalla collaborazione tra il Comitato Provinciale di Milano della Croce Rossa, il Provveditorato Regionale lombardo dell’Amministrazione Penitenziaria e il Rotary Milano Duomo, partirà subito dopo la presentazione, alle ore 18.00, e sarà articolato in due lezioni settimanali, per un totale di 20 ore, che si svolgeranno sempre presso la sede della Croce Rossa.

 

Il fine ultimo è certamente il recupero sociale. Ma sono molte le motivazioni all’origine del progetto e gli obiettivi che hanno unito Croce Rossa, l’Amministrazione Penitenziaria e gli altri partner dell’iniziativa.

 

Per la Croce Rossa Italiana: “La possibilità per ciascuno di raggiungere il massimo delle proprie potenzialità e di vivere con dignità una vita produttiva e creativa, sulla base delle proprie necessità e scelte, adempiendo i propri obblighi e realizzando i propri diritti”.

 

Per il Rotary Club: “Prendersi cura degli altri con un ruolo attivo in un progetto comune è uno dei mezzi più efficaci per alimentare una sana, funzionale e gratificante relazione fra individuo e collettività e per favorire il reinserimento sociale di chi tale relazione abbia violato”.

 

Per lo Stato: con l’Art. 17 dell’ordinamento penitenziario “La finalità del reinserimento sociale dei condannati e degli internati deve essere perseguita anche sollecitando e organizzando la partecipazione di privati e di istituzioni o associazioni pubbliche o private all'azione rieducativa”.

 

Per il Gruppo della Trasgressione: “Studiare, progettare e lavorare con i detenuti giova alla società più che studiarli”. 

Pubblicato in News
Etichettato sotto

Fai la tua parte!

La nostra missione è portare aiuto e assistenza ovunque ce ne sia bisogno. Dai un sostegno concreto alle nostre attività e cambia la vita di una persona. 

Senza dimora

Porta assistenza a una persona senza dimora in strada

Soccorso

Supporta i soccorritori sulle ambulanze

Sociale

Consegna un pacco viveri a una famiglia in difficoltà

Emergenze

Porta soccorso in caso di calamità e disastri