Via Marcello Pucci 7, Milano 02. 3883 milano@cri.it

Visualizza articoli per tag: covid19

La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

Indice del bollettino:

  • - Sala Operativa Locale (SOL) | Numeri e attività
  • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
  • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
  • - Rassegna stampa

 SALA OPERATIVA LOCALE - SOL 

 
  •   1098  Richieste di aiuto via mail processate
  •   576 telefonate ricevute  
  •   138 ore di attività nella settimana
  •   40 persone coinvolte

 

Le attività della SOL

Per migliorare i processi interni e velocizzare le risposte, è stata realizzata e attivata una nuova piattaforma informatica di ticketing che permette di migliorare la gestione delle richieste di aiuto da parte della popolazione. Se ne occupano anche i Volontari Temporanei, che in tre postazioni continuano a dedicarsi alla ricezione delle chiamate in entrata. 

L'organizzazione interna della Sala Operativa Locale prevede la divisione in cinque funzioni: operazioni (soccorso e assistenza alla popolazione), logistica, amministrazione, comunicazione e pianificazione.

 

 OPERAZIONI SANITARIE 

 
  •   51 soccorsi sanitari in emergenza
  •   53 trasferimenti secondari sanitari in sicurezza  
  •   35 prestazioni ambulatoriali
  •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
  •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
  •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo 

 

Le operazioni sanitarie

Prosegue l’attività di soccorso sanitario che viene potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, per il trasporto di persone positive al coronavirus in tutti i territori della Regione.

Il Comitato è attivo nei trasporti in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere, trasferimenti abitativi o trasporti per effettuare tamponi di controllo a seguito di degenza o quarantena Covid-19

Continua il presidio medico all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio (sabato) e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini (mercoledì e venerdì) per rafforzare il filtro sanitario e l’assistenza agli ospiti.

L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì al sabato, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

Su richiesta della Prefettura di Milano, negli orari di punta (lun/sab, 7-10 e 16-19) viene garantito supporto sanitario alla PolFer per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito nelle stazioni FS Centrale, Bovisa e Cadorna.

Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

 

 OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE 

 

 Oltre 50 tonnellate di viveri distribuiti dal Polo Logistico di Segrate
 770 aiuti alimentari a famiglie in difficoltà
 17 consegne di spesa a domicilio
 37 consegne di farmaci a domicilio
 11 uscite Unità di strada per l'assistenza alle persone senza dimora
 2 uscite Unità di strada specialistiche educativa e psicologica
 1 uscita Unità di strada specialistica medica
 46 colloqui ascolto educativo e psicologico per persone senza dimora  
 70 segnalazioni gestite di persone senza dimora 
 1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico

 

Le attività di assistenza popolazione

Prosegue la collaborazione con il Comune di Milano per garantire l’acquisto e la logistica delle derrate alimentari che riforniscono 5.000 famiglie attraverso i 10 HUB temporanei, aperti finché saranno attive le misure di contenimento del Coronavirus.

Prosegue la raccolta alimentare pressodue punti vendita Esselunga. Ogni giorno viene raccolta circa una tonnellata di donazioni che garantiscono la diversificazione dell’offerta alimentare in emergenza.

Proseguono le attività di aiuto alle 60 famiglie seguite dal progetto Filiera della Solidarietà, alle quali vengono forniti pacchi viveri e assistenza per rafforzare il percorso di uscita dall’indigenza. A queste si aggiungono 105 famiglie che ricevono aiuti grazie alla collaborazione con la Protezione Civile di Segrate. 

Incrementata laconsegna di derrate alimentari e beni di prima necessità alle associazioni del territorio (da 41 a 46, oltre a richieste sporadiche) per un totale di 28.000 persone raggiunte.

Il Comitato di Milano riceve e gestisce le richieste di aiuto da anziani, persone non autosufficienti, in quarantena o immunodepresse, alle quali fornisce un servizio pronto spesae pronto farmaco a domicilio.

Il Comitato di Milano collabora con i call center del numero verde Regione Lombardia e dell'Unità di Crisi regionale CRI, che offre supporto agli operatori impegnati in prima linea.

Le Unità di Strada di Milano incrementanol'assistenza alle persone senza dimora in collaborazione con altri Comitati CRI della provincia. Continua l’attività dell'Unità di strada medica e delle Unità di strada educativa e psicologica. Il servizio di supporto psicologico viene garantito anche con colloqui telefonici individuali (ai quali si aggiungono decine di consulti educativi). 

Prosegue la distribuzione dei pasti caldi in collaborazione con ARCI Milano. Le Unità di Strada ritirano in media 150 pasti ogni sera. Un gruppo di interpreti e mediatori, tramite apposita piattaforma, realizza file audio in varie lingue con informazioni relative al cibo in consegna.

Il Servizio Segnalazione Persone senza Dimora (SSPSD) riceve le chiamate da cittadini che segnalano persone senza dimora in difficoltà e li aggiorna poi sugli interventi svolti (tel. 02 8844 7646).

 

 NOTIZIE DALLA SEDE 

Grande successo per Electronic Renaissance, il progetto del dj e produttore discografico Ilario Alicante che domenica 3 maggio 2020 ha riacceso l’Albero della Vita al Mind, Milano Innovation District, con il linguaggio universale della musica elettronica. Un messaggio di speranza e augurio, un evento in streaming che ha coinvolto l’intera comunità internazionale, con quasi 1 milione di visualizzazioni da tutto il mondo (un numero destinato a crescere nei prossimi giorni) e 7.000 euro raccolti a favore della Croce Rossa di Milano.

Continuano le donazioni grandi e piccole da parte di aziende e privati che ci supportano con risorse finanziarie, presidi medici, alimenti e beni di prima necessità. Tra le tante, sottolineiamo quella della Comunità Etiope Ortodossa di Milano che ha donato 6.000 euro in viveri e beni di prima necessità per le famiglie più in difficoltà.

 RASSEGNA STAMPA 

L’evento Electronic Renaissance viene riportato da varie testate, tre le principali: RAI TG2, RepubblicaCorriere della Sera e Zero.

Intervista al Presidente Luigi Maraghini Garrone, in occasione della Giornata Mondiale della Salute e della Sicurezza, Fare bene/Fondazione LHS (min. 1:12:45)

CRI Milano partecipa al servizio di Giuseppe Lavenia sul significato del 1 maggio per i lavoratori della sanità, TG1 (min. 5:56).

Questa settimana abbiamo lavorato al polo logistico di Segrate con Presa Diretta (RAI 3), Fan Page e con tre videomaker del Comune di Milano per raccontare il lavoro svolto per i 10 Hub alimentari del Comune. I servizi/documentari andranno in onda nelle prossime settimane. 

 

Pubblicato in News
Etichettato sotto
Giovedì, 30 Aprile 2020 17:14

Covid-19, il report delle attività 20-26 aprile

La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

Indice del bollettino:

  • - Sala Operativa Locale (SOL) | Numeri e attività
  • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
  • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
  • - Rassegna stampa

 SALA OPERATIVA LOCALE - SOL 

 
  •   2473 Richieste di aiuto via mail processate
  •   1343 telefonate ricevute  
  •   138 ore di attività nella settimana
  •   52 persone coinvolte

 

Le attività della SOL

Per migliorare i processi interni e velocizzare le risposte, è stata realizzata e attivata una nuova piattaforma informatica di ticketing che permette di migliorare la gestione delle richieste di aiuto da parte della popolazione. Se ne occupano anche i Volontari Temporanei, che in tre postazioni continuano a dedicarsi alla ricezione delle chiamate in entrata. 

L'organizzazione interna della Sala Operativa Locale prevede la divisione in cinque funzioni: operazioni (soccorso e assistenza alla popolazione), logistica, amministrazione, comunicazione e pianificazione.

 

 OPERAZIONI SANITARIE 

 
  •   45 soccorsi sanitari in emergenza
  •   73 trasferimenti secondari sanitari in sicurezza  
  •   39 prestazioni ambulatoriali
  •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
  •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
  •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo 

 

Le operazioni sanitarie

Prosegue l’attività di soccorso sanitario che viene potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, per il trasporto di persone positive al coronavirus in tutti i territori della Regione.

Il Comitato è attivo nei trasporti in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere, trasferimenti abitativi o trasporti per effettuare tamponi di controllo a seguito di degenza o quarantena Covid-19

Continua il presidio medico all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio (sabato) e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini (mercoledì e venerdì) per rafforzare il filtro sanitario e l’assistenza agli ospiti.

L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì al sabato, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

Su richiesta della Prefettura di Milano, negli orari di punta (lun/sab, 7-10 e 16-19) viene garantito supporto sanitario alla PolFer per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito nelle stazioni FS Centrale, Bovisa e Cadorna.

Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

 

 OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE 

 

 Oltre 50 tonnellate di viveri distribuiti dal Polo Logistico di Segrate
 428 aiuti alimentari a famiglie in difficoltà
 27 consegne di spesa a domicilio
 63 consegne di farmaci a domicilio
 11 uscite Unità di strada per l'assistenza alle persone senza dimora
 2 uscite Unità di strada specialistiche educativa e psicologica
 1 uscita Unità di strada specialistica medica
 33 colloqui ascolto educativo e psicologico per persone senza dimora  
 80 segnalazioni gestite di persone senza dimora 
 1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico

 

Le attività di assistenza popolazione

Continuano ad aumentare le richieste di aiuto da parte di famiglie in condizioni di precarietà economica, dal 23 aprile gestite con una nuova piattaforma digitale realizzata internamente. 

Ogni giorno le attività di supporto domiciliare coinvolgono 9 volontari temporanei e 27 volontari, impegnati sia nel call center sia nel recall di valutazione delle richieste pervenute. Prosegue inoltre la raccolta di alimentari presso i punti vendita Esselunga. Il Polo logistico di Segrate è dunque ancora fortemente impegnato nella gestione logistica delle derrate alimentari.

Tra le numerose attività collaterali, segnaliamo la consegna di computer agli studenti dell’Istituto “L. Da Vinci” di Milano (video).

 

 RASSEGNA STAMPA 

I volontari della Croce Rossa Milano consegnano PC agli studenti dell’Istituto “L. Da Vinci” di Milano, RAI News 24.

I Carabinieri donano cibo e beni prima necessità per le famiglie in difficoltà, AnsaTg3Lomb (al minuto 15'26''), Milano TodayCorriere della Sera.

L’impegno delle Unità di strada della Croce Rossa di Milano, documentario “Italia Lockdown”, FanPage.

La testimonianza di un volontario della Croce Rossa di Milano, articolo “Non solo spesa…”, Open.

L’impegno della logistica CRI Milano citato nella trasmissione “Diario di un giorno”, Radio24.


    .DONA ORA!.

    Grazie a te, CRI Milano non si ferma

    Dona Emerg covid19 1

    Dona Emerg covid19 2

    Dona Emerg covid19 3

    Dona Emerg covid19 4

     

    Pubblicato in News
    Etichettato sotto
    Giovedì, 23 Aprile 2020 11:14

    Covid-19, il report delle attività 13-19 aprile

    La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

    Indice del bollettino:

    • - Sala Operativa Locale (SOL) | Numeri e attività
    • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
    • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
    • - Rassegna stampa

     SALA OPERATIVA LOCALE - SOL 

     
    •   2373 Richieste di aiuto via mail processate
    •   661 telefonate ricevute  
    •   138 ore di attività nella settimana
    •   49 persone coinvolte

     

    Le attività della SOL

    Dal 9 marzo 2020 la Croce Rossa di Milano entra in modalità di allerta: per coordinare tutti gli interventi viene allestita una Sala Operativa Locale, sotto la direzione del Delegato Attività Emergenza/Responsabile Operazioni, che risponde anche alle richieste di assistenza logistica provenienti da altre sedi CRI. La Sala Operativa Locale risponde alle richieste dei cittadini e delle istituzioni e organizza gli interventi e i servizi sul territorio.

    L'organizzazione interna di questa struttura prevede la divisione in cinque funzioni: operazioni (soccorso e assistenza alla popolazione), logistica, amministrazione, comunicazione e pianificazione.

     

     OPERAZIONI SANITARIE 

     
    •   53 soccorsi sanitari in emergenza
    •   58 trasferimenti secondari sanitari in sicurezza  
    •   34 prestazioni ambulatoriali
    •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
    •  105 operazioni di sanificazione ad ozono dei mezzi  
    •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
    •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo 

     

    Le operazioni sanitarie

    Prosegue l’attività di soccorso sanitario che viene potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, per il trasporto di persone positive al coronavirus in tutti i territori della Regione.

    Il Comitato è attivo nei trasporti in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere, trasferimenti abitativi o trasporti per effettuare tamponi di controllo a seguito di degenza o quarantena Covid-19

    Continua il presidio medico all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio (sabato) e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini (mercoledì e venerdì) per rafforzare il filtro sanitario e l’assistenza agli ospiti.

    L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì al sabato, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

    Su richiesta della Prefettura di Milano, negli orari di punta (lun/sab, 7-10 e 16-19) viene garantito supporto sanitario alla PolFer per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito nelle stazioni FS Centrale, Bovisa e Cadorna.

    Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

     

     OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE 

     

     Oltre 50 tonnellate di viveri distribuiti dal Polo Logistico di Segrate
     124 aiuti alimentari a famiglie in difficoltà
     28 consegne di spesa a domicilio
     74 consegne di farmaci a domicilio
     11 uscite Unità di strada per l'assistenza alle persone senza dimora
     2 uscite Unità di strada specialistiche educativa e psicologica
     1 uscita Unità di strada specialistica medica
      25 colloqui ascolto educativo e psicologico per persone senza dimora  
     70 segnalazioni gestite di persone senza dimora 
     1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico

     

    Le attività di assistenza popolazione

    Continua la collaborazione con il Comune di Milano per garantire l’acquisto e la movimentazione delle derrate alimentari che riforniscono 4.500 famiglie attraverso 8 HUB temporanei, aperti finché saranno attive le misure di contenimento del Coronavirus.

    Viene attivata la raccolta alimentare presso due punti vendita Esselunga. Grazie ai Volontari Temporanei, ogni giorno le donazioni dei clienti garantiscono diversificazione dell’offerta alimentare in emergenza.

    Sono 1257 le richieste di pacchi viveri ricevute (+834 rispetto alla settimana precedente) da famiglie in difficoltà, nei casi più urgenti gestite direttamente dalla CRI Milano e altre indirizzate verso i servizi attivati dal Comune di Milano.

    Proseguono le attività di aiuto alle 60 famiglie seguite dal progetto Filiera della Solidarietà, alle quali vengono forniti pacchi viveri e assistenza per rafforzare il percorso di uscita dall’indigenza. A queste si aggiungono 105 famiglie che ricevono aiuti grazie alla collaborazione con la Protezione Civile di Segrate. 

    Incrementata la consegna di derrate alimentari beni di prima necessità alle associazioni del territorio (da 41 a 46, oltre a richieste sporadiche) per un totale di 28.000 persone raggiunte.

    Il Comitato CRI di Milano riceve e gestisce le richieste di aiuto da anziani, persone non autosufficienti, in quarantena o immunodepresse, alle quali fornisce un servizio pronto spesa (video) e pronto farmaco a domicilio (video)

    Il Comitato CRI di Milano collabora con i call center del numero verde Regione Lombardia e dell'Unità di Crisi regionale CRI, che fornisce supporto agli operatori impegnati in prima linea.

    Le Unità di Strada di Milano garantiscono assistenza alle persone senza dimora in collaborazione con altri Comitati CRI della provincia. Per rispondere al bisogno crescente, dovuto anche alla sospensione di altri servizi quali mense e dormitori, è stata incrementata la quantità di beni di prima necessità distribuiti. Continua l’attività dell'Unità di strada medica e delle Unità di strada educativa e psicologica. Il servizio di supporto psicologico viene garantito anche con colloqui telefonici individuali (ai quali si aggiungono decine di consulti educativi). 

    Prosegue la distribuzione dei pasti caldi in collaborazione con ARCI Milano. Le Unità di Strada ritirano in media 150 pasti ogni sera. È inoltre attivo un gruppo di interpreti e mediatori che, tramite un'apposita piattaforma online, realizza file audio in varie lingue con indicazioni relative al cibo in consegna, gli ingredienti e gli allergeni.

    Il Servizio Segnalazione Persone senza Dimora (SSPSD) riceve le chiamate da cittadini che segnalano persone senza dimora in difficoltà e li aggiorna poi sugli interventi svolti (tel. 02 8844 7646).

     

    Gallery distribuzione viveri

    Gallery 8HUB alimentari

    Gallery pronto spesa e pronto farmaci 

    Gallery assistenza persone senza dimora

     

     RASSEGNA STAMPA 

    Intervista a Luigi Maraghini Garrone, “È la spesa il codice rosso”, Avvenire

    Ritrasmesso il servizio sulle Unità di strada, Diario di un giorno, Radio24

    Citazione della donazione di 50.000 capi di abbigliamento Ralph Lauren al Comitato di Milano su varie testate, tra cui Vanity Fair.


      .DONA ORA!.

      Grazie a te, CRI Milano non si ferma

      Dona Emerg covid19 1

      Dona Emerg covid19 2

      Dona Emerg covid19 3

      Dona Emerg covid19 4

       

      Pubblicato in News
      Etichettato sotto
      Giovedì, 16 Aprile 2020 11:01

      Covid-19, il report delle attività 6-12 aprile

      La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

      Il 9 aprile si è chiuso il primo mese di attività in emergenza Covid-19. Un mese difficile che ci ha visto tutti impegnati per rispondere ai bisogni della popolazione (video).

      Indice del bollettino:

      • - Sala Operativa Locale (SOL) | Numeri e attività
      • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
      • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
      • - Rassegna stampa

       SALA OPERATIVA LOCALE - SOL 

       
      •   1150 Richieste di aiuto processate  
      •   98 ore di attività nella settimana
      •   28 persone coinvolte

       

      Le attività della SOL

      Dal 9 marzo 2020 la Croce Rossa di Milano entra in modalità di allerta: per coordinare tutti gli interventi viene allestita una Sala Operativa Locale, sotto la direzione del Delegato Attività Emergenza/Responsabile Operazioni, che risponde anche alle richieste di assistenza logistica provenienti da altre sedi CRI. La Sala Operativa Locale risponde alle richieste dei cittadini e delle istituzioni e organizza gli interventi e i servizi sul territorio.

      L'organizzazione interna di questa struttura prevede la divisione in cinque funzioni: operazioni (soccorso e assistenza alla popolazione), logistica, amministrazione, comunicazione e pianificazione.

       

       OPERAZIONI SANITARIE 

       
      •   47 soccorsi sanitari in emergenza
      •   42 trasferimenti sanitari in sicurezza
      •   Oltre 50 prestazioni ambulatoriali
      •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
      •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
      •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo 

       

      Le operazioni sanitarie

      Prosegue l’attività di soccorso sanitario che viene potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, per il trasporto di persone positive al coronavirus in tutti i territori della Regione.

      Il Comitato è attivo nei trasporti in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere o trasferimenti abitativi.

      L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì al sabato, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

      Su richiesta della Prefettura di Milano, negli orari di punta (lun/sab, 7-10 e 16-19) viene garantito supporto sanitario alla PolFer per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito nelle stazioni FS Centrale, Bovisa e Cadorna.

      Continua il presidio medico all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio (sabato) e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini (mercoledì e venerdì) per rafforzare il filtro sanitario e l’assistenza agli ospiti.

      Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

       

      Gallery operazioni di soccorso

      Gallery misurazione temperatura

       

       OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE 

       

       Oltre 50 tonnellate di viveri distribuiti dal Polo Logistico di Segrate
       99 consegne di pacchi viveri 
       31 consegne di spesa a domicilio
       92 consegne di farmaci a domicilio
       15 consegne per cambio vestiario in ospedale a pazienti Covid-19
       10 uscite Unità di strada per l'assistenza alle persone senza dimora
       1 uscite Unità di strada specialistica educativa
       5 contatti di monitoraggio dell’Unità di strada specialistica psicologica
       1 uscita Unità di strada specialistica medica
        23 colloqui ascolto educativo e psicologico per persone senza dimora  
       110 segnalazioni gestite di persone senza dimora (SSPSD) 
       1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico

       

      Le attività di assistenza popolazione

      Dal 6 aprile, il polo logistico di Segrate dà supporto fondamentale al Dispositivo Aiuto Alimentare, nato dalla sinergia tra Politiche Sociali, Food Policy e Protezione Civile per prendere in carico la distribuzione degli aiuto alimentari in sicurezza e sopperire alle chiusure di associazioni ed enti caritatevoli. La collaborazione permetterà di raggiungere 4.500 famiglie ogni settimana, movimentando oltre 35 tonnellate di cibo. Circa una 15 volontari e operatori sono coinvolti per movimentare, dividere e distribuire le derrate alimentari agli 8 HUB temporanei milanesi, aperti finché saranno attive le misure di contenimento del Coronavirus (video).

      Viene attivata la raccolta alimentare presso due punti vendita Esselunga. Grazie ai Volontari Temporanei, ogni giorno le donazioni dei clienti garantiscono diversificazione dell’offerta alimentare in emergenza.

      Sono 423 le richieste di pacchi viveri ricevute da famiglie in difficoltà, nei casi più urgenti gestite direttamente dalla CRI Milano e altre indirizzate verso i servizi attivati dal Comune di Milano.

      Proseguono le attività di aiuto alle 60 famiglie seguite dal progetto Filiera della Solidarietà, alle quali vengono forniti pacchi viveri e assistenza per rafforzare il percorso di uscita dall’indigenza. A queste si aggiungono 105 famiglie che ricevono aiuti grazie alla collaborazione con la Protezione Civile di Segrate. 

      Incrementata la consegna di derrate alimentari beni di prima necessità alle associazioni del territorio (da 41 a 46, oltre a richieste sporadiche) per un totale di 28.000 persone raggiunte.

      Il Comitato CRI di Milano riceve e gestisce le richieste di aiuto da anziani, persone non autosufficienti, in quarantena o immunodepresse, alle quali fornisce un servizio pronto spesa (video) e pronto farmaco a domicilio.

      Il Comitato CRI di Milano collabora con i call center del numero verde Regione Lombardia e dell'Unità di Crisi regionale CRI, che fornisce supporto agli operatori impegnati in prima linea.

      Le Unità di Strada di Milano garantiscono assistenza alle persone senza dimora in collaborazione con altri Comitati CRI della provincia. Per rispondere al bisogno crescente, dovuto anche alla sospensione di altri servizi quali mense e dormitori, è stata incrementata la quantità di beni di prima necessità distribuiti. Continua l’attività dell'Unità di strada medica e delle Unità di strada educativa e psicologica. Il servizio di supporto psicologico viene garantito anche con colloqui telefonici individuali (ai quali si aggiungono decine di consulti educativi). 

      Prosegue la distribuzione dei pasti caldi nell'ambito del progetto AiutArci (in collaborazione con ARCI Milano). Le Unità di Strada ritirano in media 150 pasti ogni sera. È inoltre attivo un gruppo di interpreti e mediatori che, tramite un'apposita piattaforma online, realizza file audio in varie lingue con indicazioni relative al cibo in consegna, gli ingredienti e gli allergeni.

      Il Servizio Segnalazione Persone senza Dimora (SSPSD) riceve le chiamate da cittadini che segnalano persone senza dimora in difficoltà e li aggiorna poi sugli interventi svolti (tel. 02 8844 7646).

       

      Gallery distribuzione viveri

      Gallery 8HUB alimentari

      Gallery pronto spesa e pronto farmaci 

      Gallery assistenza persone senza dimora

       

       RASSEGNA STAMPA 

      Emergenza sociale a Milano: intervista a Luigi Maraghini Garrone, Presidente, Corriere della Sera, facebook e su inserto Buone Notizie.

      Galleria fotografica, anche su cartaceo, sul lavoro delle Unità di strada, Corriere della Sera

      Testimonianza Marco Tozzi, co-coordinatore Uds, Valore sociale

      La sera di Pasqua tra le persone senza dimora, SkyTG24

      Video consegna Uova Pasqua progetto “Tutti a fare colazione”, Il Messaggero

      L’omaggio del Comando Provinciale VVF, Milano Today

      Raccolta alimentare Esselunga, TG3Lombardia, ed. 19,30 (non disponibile online)


        .DONA ORA!.

        Grazie a te, CRI Milano non si ferma

        Dona Emerg covid19 1

        Dona Emerg covid19 2

        Dona Emerg covid19 3

        Dona Emerg covid19 4

         

        Pubblicato in News
        Etichettato sotto

        Grazie all'impegno dei Volotari Temporanei, sarà attiva dal 7 aprile al 27 giugno la raccolta alimentare a favore delle famiglie colpite dall’emergenza sanitaria nei punti vendita di Milano:

        - Esselunga in via Losanna 20/22
        - Esselunga in via Washington 53

        La Croce Rossa di Milano, da tempo impegnata nel contrasto alla povertà, ha risposto all’emergenza sociale causata dall'epidemia Covid-19 incrementando il proprio servizio in assistenza alle persone in difficoltà e mettendo a  disposizione il polo logistico di Segrate per lo stoccaggio e la distribuzione di beni alimentari destinati alle famiglie assistite dal Dispositivo Aiuto Alimentare sviluppato dal COC (Centro Operativo Comunale) in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche sociali e abitative e con gli uffici della Food Policy del Comune di Milano.

        Scopri tutti le nostre azioni per l'inclusione sociale!


          .DONA ORA!.

          Grazie a te, CRI Milano non si ferma

          Dona Emerg covid19 1

          Dona Emerg covid19 2

          Dona Emerg covid19 3

          Dona Emerg covid19 4

           

          Pubblicato in News
          Etichettato sotto

          La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto e ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrate schematicamente le attività sanitarie e di assistenza alla popolazione nelle quali sono impegnati tutte le risorse del Comitato di Milano: i volontari e gli operatori, il Corpo delle Infermiere Volontarie e il Corpo Militare Volontario.

          Indice:

          • - SOL – Sala Operativa Locale | Numeri e attività
          • - Operazioni sanitarie | Numeri e attività
          • - Operazioni di assistenza alla popolazione | Numeri e attività
          • - Notizie dalla sede
          • - Rassegna stampa

          SOL - SALA OPERATIVA LOCALE

           
          SOL - I NUMERI
          •   Ore attività nella settimana: 98  
          •   Persone coinvolte: 28
           
          SOL - LE ATTIVITÀ

          Dal 9 marzo 2020 la Croce Rossa di Milano entra in modalità di allerta: per coordinare tutti gli interventi viene allestita una Sala Operativa Locale, sotto la direzione del Delegato Attività Emergenza/Responsabile Operazioni, che risponde anche alle richieste di assistenza logistica provenienti da altre sedi CRI.

          Il Presidente ha altresì ritenuto di attivare l'Unità di Crisi Locale, composta, dal Presidente stesso, dal Delegato Attività Emergenza/Responsabile Operazioni e dalle ulteriori funzioni che saranno valutate di volta in volta. Anch'essa svolge le funzioni previste dal Regolamento Attività Emergenza di Croce Rossa e, in particolare, quella di pianificazione strategica della risposta all'emergenza.

           

          OPERAZIONI SANITARIE

          Guarda la Gallery >>>

           
          OPERAZIONI SANITARIE - I NUMERI
          •   66 soccorsi sanitari in emergenza
          •   39 trasferimenti sanitari in sicurezza
          •   60 prestazioni ambulatoriali
          •   42 ore presidio sanitario nelle stazioni FS
          •   3 presidi medici attivati presso strutture terze
          •   1 uscita Unità di strada specialistica medica
          •   30 ore di soccorso socio-sanitario Rogoredo
          •   50 ventilatori polmonari CRI Milano consegnati a ospedali  
           
          OPERAZIONI SANITARIE - LE ATTIVITA’

          Prosegue l’attività di soccorso sanitario che viene potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, per il trasporto di persone positive al coronavirus in tutti i territori della Regione.

          Il Comitato è attivo nei trasporti in sicurezza di persone Covid-positive per dimissioni ospedaliere o trasferimenti abitativi.

          L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci rimane aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12, dal lunedì al sabato, e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazioni causate dalla chiusura di altre strutture del territorio.

          Su richiesta della Prefettura di Milano, negli orari di punta (lun/sab, 7-10 e 16-19) viene garantito supporto sanitario alla PolFer per la rilevazione tramite termoscanner della temperatura corporea dei passeggeri in transito nelle stazioni FS Centrale, Bovisa e Cadorna.

          Continua il presidio medico all’ingresso delle docce pubbliche di via Anselmo da Baggio (sabato) e presso il Rifugio Caritas di via Sammartini (mercoledì e venerdì) per rafforzare il filtro sanitario e l’assistenza agli ospiti.

          Rimane attivo il servizio di soccorso socio-sanitario (mar/sab, 15-21) a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e con diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

          In accordo con il Comune di Milano e la Regione Lombardia, il Comitato di Milano fornisce 50 ventilatori polmonari a ospedali di Lombardia, Veneto e Piemonte. (Guarda la Gallery)

           

          OPERAZIONI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE

          Guarda la Gallery >>>

           
          ASSISTENZA POPOLAZIONE - I NUMERI
          •   11 uscite Unità di strada
          •   2 uscite Unità di strada specialistica educativa
          •   2 uscita Unità di strada specialistica psicologica
          •   15 colloqui ascolto educativo e psicologico per persone senza dimora  
          •   80 segnalazioni persone senza dimora (SSPSD) gestite
          •   82 consegne di spesa a domicilio
          •   97 consegne di farmaci a domicilio
          •   2 consegne cambio vestiario a pazienti Covid-19
          •   48 consegne di pacchi viveri
          •   3,5 tonnellate di viveri distribuiti
          •   1 incontro di gruppo svolto da remoto per Gioco Azzardo Patologico
           
          ASSISTENZA POPOLAZIONE  - LE ATTIVITÀ

          Le Unità di Strada garantiscono assistenza alle persone senza dimora in collaborazione con altri Comitati CRI della provincia (che effettuano 17 uscite settimanali).  Per rispondere al bisogno crescente, dovuto alla sospensione di altri servizi quali mense e dormitori, vengono incrementate le quantità di cibo e di beni di prima necessità distribuiti. Viene mantenuta l’assistenza dell'Unità di strada medica e delle Unità di strada educativa e psicologica. Il servizio di supporto psicologico viene garantito anche con colloqui telefonici individuali (ai quali si aggiungono decine di consulti educativi).

          Il Servizio Segnalazione Persone Senza Dimora (SSPSD: tel 02 8844 7646) riceve chiamate da cittadini che segnalano persone senza dimora in difficoltà e li aggiorna poi sugli interventi svolti.

          Viene incrementato il progetto Filiera della solidarietà in aiuto delle famiglie in difficoltà alle quali vengono forniti pacchi viveri e assistenza per rafforzare il percorso di uscita dall’indigenza. Rafforzata anche la consegna di derrate alimentari e beni di prima necessità alle associazioni del territorio.

          Il Comitato di Milano riceve e gestisce le richieste di aiuto da anziani, persone non autosufficienti, persone in quarantena o immunodepresse, alle quali fornisce un servizio pronto spesa e pronto farmaco a domicilio.

          Il polo logistico di Segrate garantisce lo stoccaggio e la movimentazione di derrate alimentari e beni di prima necessità.

          Il Comitato di Milano collabora con i call center del numero verde Regione Lombardia e dell'Unità di Crisi Regionale CRI che supporta gli operatori impegnati in prima linea contro l’epidemia.

          Viene avviata la distribuzione dei pasti caldi in collaborazione con ARCI. Tutte le Uds del progetto metropolitano ritirano in media 150 pasti per sera.Settimanalmente il Comitato cura la preparazione, divulgazione e aggiornamento del vademecum dei servizi aperti sul territorio.

           

          NOTIZIE DALLA SEDE

          In collaborazione gratuita con Clear Channel e agenzia Plesh, viene lanciata la campagna “Siamo dove è il tuo cuore” on-air su 70 totem e 5 cartelloni digitali 6x9 metri. (Guarda la Gallery)

          Numerose aziende donano presidi medici, alimenti e beni di prima necessità al Comitato di Milano.

           

          RASSEGNA STAMPA

          • Intervista Luigi Maraghini Garrone, Presidente CRI Milano, Il sole24ore
          • Citazione Luigi Maraghini Garrone, Presidente CRI Milano, Repubblica Milano
          • Intervista a Davide Parisi, Co-coordinatore Uds CRI Milano, Repubblica Milano
          • Intervista a Maria Calderoni, volontaria soccorso Cri Milano, in diretta sui canali IFRC
          • Intervista a Vittoria Donati, Volontaria soccorso/sol CRI Milano, Humans of Italy, SkyTG24
          • CRI Milano dona 50 ventilatori a ospedali, lancio ANSA
          • CRI Milano dona 50 ventilatori a ospedali, video ANSA
          • CRI Milano dona 50 ventilatori a ospedali, SkyTG24
          • CRI Milano dona 50 ventilatori a ospedali, TGN TeleNova
          • CRI Milano dona 50 ventilatori a ospedali, Casateonline
          • CRI Milano dona 50 ventilatori a ospedali, MiTomorrow
          • Il video del “nostro bimbo” a chiusura dell’articolo su intolleranza verso i volontari, HuffPost
          • Ringraziamento cittadino per donazione comunità Oromo alla CRI Milano, Repubblica Milano
          • Citazione expertise CRI Milano in emergenza, ilsole24ore/salute

          .DONA ORA!.

          Grazie a te, CRI Milano non si ferma

          Dona Emerg covid19 1

          Dona Emerg covid19 2

          Dona Emerg covid19 3

          Dona Emerg covid19 4

           

          Pubblicato in News
          Etichettato sotto

          La Croce Rossa di Milano risponde all’emergenza COVID-19 destinando 50 ventilatori polmonari agli ospedali dei territori più colpiti dall’epidemia, in accordo con il Comune di Milano, Regione Lombardia e Dipartimento di Protezione Civile. 

          I primi respiratori sono stati già consegnati negli ospedali, pronti a entrare in funzione e contribuire a salvare la vita dei pazienti che necessitano di cure avanzate. L'operazione è stata possibile grazie alla donazione di Bank of China Milano alla Croce Rossa di Milano. I respiratori sono stati assegnati anche ad ospedali in Veneto e Piemonte, in accordo con il Dipartimento di Protezione Civile.

          I dispositivi medici, essenziali per salvare i pazienti in terapia intensiva a causa del Sars-CoV-2, sono stati confezionati in imballaggi su cui è stata apposta la citazione “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, l'ultimo verso dell'Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri, scelto come messaggio di speranza per accompagnare la consegna alla Croce Rossa di Milano. 

          Dal polo logistico della Croce Rossa di Milano, i 50 ventilatori sono stati così distribuiti:

          - 35 ventilatori a strutture ospedaliere di Milano e della Regione Lombardia.
          - 5 ventilatori a strutture ospedaliere identificate dalla Regione Veneto.
          - 5 ventilatori a strutture ospedaliere identificate dalla Regione Piemonte.
          - 5 ventilatori agli ospedali da campo della Croce Rossa Italiana

          Per l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, “È anche grazie alla generosità e laboriosità degli amici dell’Italia, dei cittadini lombardi e delle organizzazioni di volontariato, come la Croce Rossa di Milano, se la nostra Regione Lombardia sta riuscendo ad organizzare una rete sanitaria anti-covid19 che di giorno in giorno diventa sempre più un punto di riferimento Nazionale ed internazionale”.

          Soddisfazione per l'operazione anche dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha sottolineato che: “La rete di solidarietà che si è consolidata intorno alla città di Milano in un momento così difficile è una delle poche buone notizie che questi giorni ci stanno regalando. Con questa donazione, che si aggiunge all'incredibile lavoro svolto ogni singolo giorno da operatori e volontari in prima linea, la Croce Rossa di Milano sta dimostrando una volta di più il suo fondamentale ruolo nella battaglia che stiamo combattendo tutti insieme per tornare al più presto alla normalità”.

          Questa importante assegnazione si aggiunge alla donazione di 40 respiratori e diverse attrezzature per la terapia ospedaliera, fatta a metà marzo dal Comitato Nazionale della Croce Rossa Italiana alla Regione Lombardia. Il presidente della Croce Rossa di Milano, Luigi Maraghini Garrone, ha dichiarato: “Questo gesto, che vuole restituire alla cittadinanza la forza del sostegno morale che stiamo ricevendo in questi giorni, conferma il nostro doppio ruolo di supporto alla popolazione e alle Istituzioni nel sistema di risposta nell’emergenza. In questi giorni complessi, siamo in prima linea tanto sul piano sanitario e di soccorso quanto su quello di assistenza alla popolazione. La donazione di Bank of China Milano, che ringrazio, dimostra che ogni contributo è fondamentale per sostenere il nostro impegno”.

          Il presidente dell’Associazione Imprese Cinesi in Italia, e Country Head of Italy di Bank of China Milan Branch, Dott. Jiang Xu, ha dichiarato: “L’amicizia non conosce confini. Bank of China, in qualità di co-presidente del Business Forum Italia Cina, esprime la propria solidarietà. Siamo più vicini che mai in questa difficile situazione che il popolo italiano sta affrontando e siamo confidenti che tutti insieme possiamo vincere questa battaglia quanto prima. Forza Italia!''.

           

          Guarda la gallery della consegna

           


          .DONA ORA!.

          Grazie a te, CRI Milano non si ferma

          Dona Emerg covid19 1

          Dona Emerg covid19 2

          Dona Emerg covid19 3

          Dona Emerg covid19 4

          Pubblicato in News

          La prima buona notizia è che Pane Quotidiano, lo storico ente che distribuisce generi di prima necessità, ha riaperto. Aveva chiuso i battenti subito dopo la prima ordinanza della Regione Lombardia, per tutelare la salute sia dei volontari che delle oltre duemila persone che ogni giorno chiedevano un aiuto.

          La seconda buona notizia è quella che vede due associazioni unite per il bene comune.

          Per favorire la ripresa delle attività, PQ ha infatti richiesto alla Croce Rossa di Milano di attivare i suoi operatori nelle due sedi di viale Monza e via Toscana per informare e rispondere alle domande dei volontari e degli ospiti. Una misura cautelativa che rafforza i provvedimenti presi da Pane Quotidiano per rispondere alle disposizioni delle autorità pubbliche a tutela di tutta la cittadinanza.


          .DONA ORA!.

          Grazie a te, CRI Milano non si ferma

          Dona Emerg covid19 1

          Dona Emerg covid19 2

          Dona Emerg covid19 3

          Dona Emerg covid19 4

          Pubblicato in News
          Etichettato sotto

          Attivato nella Regione Lombardia il SeP (Servizio Psicosociale) per offrire sostegno psicologico agli operatori della Croce Rossa impegnati nelle varie attività di contenimento della diffusione del Covid-19.  

          Il servizio, gestito interamente da volontari CRI nella sede di Via Pucci 7, garantisce supporto telefonico h24 attraverso una linea telefonica dedicata. Dallo scorso 22 Febbraio, data di attivazione, 50 operatori fra psicologi, tecnici SeP e operatori psicosociali hanno risposto alle domande dei volontari CRI, molte delle quali provenienti dalle zone rosse.  

          In condizioni di isolamento e incertezza il supporto telefonico diventa un fondamentale strumento per fronteggiare una situazione altamente stressante, data l’impossibilità di relazioni dirette con gli operatori. I contatti telefonici sono frequenti e in alcuni casi quotidiani. Sono, infatti, gli stessi volontari del SeP a effettuare un costante monitoraggio di tutti i Comitati della regione nelle zone con il più alto numero di contagi per offrire continuità nel servizio. 

          Una attività, nell'ambito dell’Unità di Crisi, che prosegue senza sosta dall'inizio dell’allerta per contenere le preoccupazioni degli operatori impegnati nelle attività di trasporto e supporto sanitario già dalle primissime ore dalla diffusione del contagio e che continuerà anche nei prossimi giorni. È stata potenziata anche la sala operativa e l’Unità di Crisi, già attiva dall'inizio dell’allerta, con altri due medici e due infermieri professionisti. 


          .DONA ORA!.

          Grazie a te, CRI Milano non si ferma

          Dona Emerg covid19 1

          Dona Emerg covid19 2

          Dona Emerg covid19 3

          Dona Emerg covid19 4

          Pubblicato in News
          Etichettato sotto
          Martedì, 03 Marzo 2020 15:58

          Coronavirus: sostieni la Croce Rossa di Milano!

          Il Covid-19 sta colpendo duramente Milano e la sua comunità!

          Dal 9 marzo 2020 la Croce Rossa di Milano sta operando in modalità di allerta per rispondere alle richieste provenienti dal territorio. La situazione è in continuo divenire e sempre più drammatiche sono le vulnerabilità di una comunità in sofferenza da troppo tempo. All’emergenza sanitaria si è presto aggiunta l’emergenza sociale.

          Ognuno di noi ha dovuto modificare le proprie abitudini, il proprio modo di relazionarsi con gli altri. Isolamento, solitudine, smarrimento hanno colto molti alla sprovvista. La crisi economica scatenata dalla pandemia ha messo ai margini le persone più fragili. Lavoratori saltuari, famiglie che faticano ad arrivare a fine mese, anziani e persone non autosufficienti, persone senza dimora.

          .DONA ORA!.

          L’emergenza Covid-19 non è finita!
          Per questo l’impegno di Croce Rossa Milano non si ferma.

          Oltre agli interventi in emergenza e ai trasporti sanitari, la Croce Rossa di Milano fornisce supporto sociale a chi ha bisogno di cure e assistenza nella massima sicurezza:

           #  Aiuti alimentari (pacchi viveri e beni per l’infanzia).

           # Servizi alla persona (consegna spesa e farmaci a domicilio).

           #  Assistenza in strada (cibo e assistenza medica e psicologica a chi vive per strada).

           

          Sostieni le attività e l’impegno dei volontari e operatori della Croce Rossa di Milano!
          “Siamo persone per le persone. E restiamo al fianco della nostra città, con la professionalità e l'umanità di sempre!”



          Altri modi per donare

          Facebook

          Clicca qui, crea una raccolta fondi su Facebook e invita i tuoi amici a donare.
          Coinvolgili in aperitivi online, video chiamate canore, sessioni di ginnastica, cene da remoto, sfide di qualunque tipo:
          ogni idea può essere quella giusta per sostenere insieme una buona causa!

          Bonifico bancario

          Banca Popolare di Sondrio - Ag. 20 Sempione
          IBAN:  IT 77D 05696 01619 00000 3875X04BIC/SWIFT: POSOIT22
          Causale: Emergenza Covid19

          Bollettino postale

          In qualsiasi ufficio postale è possibile fare una donazione con un bollettino postate intestato a
          "Croce Rossa Italiana - Comitato di Milano", c/c postale n.1025910629


          Clicca qui e leggi i bollettini delle attività in atto per contrastare l'emergenza Covid-19


           

           

          Pubblicato in News
          Pagina 2 di 3

          Fai la tua parte!

          La nostra missione è portare aiuto e assistenza ovunque ce ne sia bisogno. Dai un sostegno concreto alle nostre attività e cambia la vita di una persona. 

          Senza dimora

          Porta assistenza a una persona senza dimora in strada

          Soccorso

          Supporta i soccorritori sulle ambulanze

          Sociale

          Consegna un pacco viveri a una famiglia in difficoltà

          Emergenze

          Porta soccorso in caso di calamità e disastri